Celebrazione della Prima Confessione con Esame di Coscienza

  • Posted on: 11 May 2017
  • By: mdmuffa

Celebrazione della Prima ConfessioneAl percorso di Preparazione alla Prima Confessione mancava ancora un elemento: la Celebrazione della Prima Confessione, che al tempo in parrocchia era chiamata Festa del perdono.

Ora c'è.

Non sono proprio sicuro che sia la versione che abbiamo usato noi a suo tempo (sono passati un po' troppi anni), ma ad ogni modo ora è disponibile sia nel formato libretto (PDF) sia in formato ODT, affinché il testo sia modificabile con LibreOffice.
La celebrazione comprende anche l'Esame di Coscienza usato per la preparazione alla Confessione, che è incluso nel file ODT e si trova anche in un PDF a parte.

Triduo Pasquale Ambrosiano

ResurrezioneQualche tempo fa ho realizzato tre libretti per le celebrazioni del Triduo Pasquale Ambrosiano secondo il nuovo lezionario, da usare in parrocchia.

Il primo libretto contiene il testo della Messa in Coena Domini.
Il secondo libretto contiene il testo della celebrazione della Passione del Signore (che generalmente si tiene alle 15.00 al Venerdì Santo).
Il terzo libretto contiene il testo della Veglia Pasquale.

La vera data del Natale

In un periodo in cui anche tra le più alte sfere sembra esserci sfiducia verso la storicità dei Vangeli (dato che, dopotutto, allora «non c'erano registratori»), ogni intervento utile a dimostrare, dati alla mano, come non di una fantasia stiamo parlando ma di un fatto storico è benvenuto.

Quello che segue è un intervento, firmato dallo studioso Ruggero Sangalli, che a suo tempo avevo salvato e mi pare esemplare per chiarezza.

Pasqua di Resurrezione 2017

  • Posted on: 20 April 2017
  • By: mdmuffa

 

Pasqua 2017
Ora, se si predica che Cristo è risuscitato dai morti, come possono dire alcuni tra voi che non esiste risurrezione dei morti? Se non esiste risurrezione dai morti, neanche Cristo è risuscitato! Ma se Cristo non è risuscitato, allora è vana la nostra predicazione ed è vana anche la vostra fede. Noi, poi, risultiamo falsi testimoni di Dio, perché contro Dio abbiamo testimoniato che egli ha risuscitato Cristo, mentre non lo ha risuscitato, se è vero che i morti non risorgono. Se infatti i morti non risorgono, neanche Cristo è risorto; ma se Cristo non è risorto, è vana la vostra fede e voi siete ancora nei vostri peccati. E anche quelli che sono morti in Cristo sono perduti. Se poi noi abbiamo avuto speranza in Cristo soltanto in questa vita, siamo da compiangere più di tutti gli uomini.
Ora, invece, Cristo è risuscitato dai morti, primizia di coloro che sono morti. 
(1 Cor 15, 12 - 20)

Pagine